Mercoledì 23 Ottobre 2019

Ladispoli: scuole chiuse domani per allerta meteo

Mercoledì, Novembre 05, 2014 17:26

Ladispoli: il sindaco Crescenzo Paliotta ha emesso un'ordinanza "di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido e scuole materne su tutto il territorio del comune a seguito dell'ultima allerta meteo". Paliotta ha invitato anche la popolazione "a limitare al massimo tutti gli spostamenti".

Share |
Ultima modifica il Mercoledì, 05 Novembre 2014 17:47

"A seguito dell’ultima allerta meteo per le prossime ore di elevata criticità 'codice rosso' che riguarda anche il nostro territorio e dopo aver parlato con il Prefetto di Roma, ho emesso un’ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido e scuole materne su tutto il territorio del Comune di Fiumicino per la giornata di domani, giovedì 6 novembre 2014. Si invita la popolazione a limitare al massimo tutti gli spostamenti".

 

Share |
Ultima modifica il Mercoledì, 05 Novembre 2014 17:12

ATTENZIONE ALLARME ROSSO NEL NOSTRO BACINO, PER QUALSIASI EVENIENZA NUMERO DELLA PROTEZIONE CIVILE LADISPOLI  06 - 9911027 Allerta meteo del Sistema di Protezione Civile Regionale Vista l'estensione dell' avviso di condizioni metrologiche avverse si comunica che in data odierna : È stato adottato l’Avviso di criticità emesso dal Centro Funzionale Regionale, con indicazione che dalle 00:00 di domani 6.11.2014, e per le successive 36 si prevede nelle Zone di Allerta del Lazio

Share |
Ultima modifica il Mercoledì, 05 Novembre 2014 17:13

In merito al decreto dell’Autorità dei bacini regionali del Lazio che ha rimodulato la previsione di vincolo lungo il corso del fiume Vaccina e nel tratto tra l’Aurelia e la linea ferroviaria,

Share |
Ultima modifica il Mercoledì, 05 Novembre 2014 17:21

Solidarietà ha come suo significato principale l’impegno a favore del prossimo, che si esprime in uno sforzo attivo e gratuito teso a sostenere chi abbia bisogno di un aiuto. Far parte di una società civile, in cui tutti siamo uguali davanti allo Stato, obbliga ciascuno di noi ad una sorta di contratto secondo il quale ognuno deve contribuire al benessere degli altri attraverso la gestione dello Stato, altrimenti si avrebbe l’anarchia nel senso deteriore del termine. In generale lo Stato è obbligato a garantire i servizi fondamentali per la crescita della società di cui facciamo parte, ad esempio offrendo scuole per l’istruzione, ospedali per la salute, polizia per la sicurezza, tribunali per la giustizia eccetera

Share |

Galleria immagini

View the embedded image gallery online at:
http://centromareradio.it/?start=6461#sigProGalleria61a85aa124

Domenica scorsa si sono svolte in Romania e nei seggi allestiti all’estero le elezioni presidenziali. Nei 294 seggi organizzati in tutto il mondo da parte del Ministero dei Esteri romeno si e registrata una affluenza di 161.054 elettori.

Share |

Galleria immagini

View the embedded image gallery online at:
http://centromareradio.it/?start=6461#sigProGalleriafd30f118a3
Ultima modifica il Mercoledì, 05 Novembre 2014 12:58

 «L’Italia conferma la tendenza ultra decennale nella diminuzione continua del numero di morti e feriti sulle strade e, nel 2013, ha superato la soglia di riduzione del 50% del numero di vittime sulla strada rispetto al 2001. Un dato positivo, soprattutto in considerazione del fatto che il nostro Paese è in linea con il resto del continente nel tentativo di ottenere un ulteriore dimezzamento delle vittime entro il 2020, obiettivo fissato dalle Nazioni Unite e dalla Commissione europea. Dati sicuramente incoraggianti, ma che non ci devono far abbassare la guardia, tenendo presente che, in valore assoluto, l’Italia è il paese con il maggior numero di morti nell’Europa a 28».

Share |

Raffica di multe per gli automobilisti in transito sulla Statale da Fiumicino fino a Cerveteri passando per Ladispoli. Dal chilometro 45,800 di Furbara al chilometro 28 di Torrimpietra, sono ora ben otto gli autovelox pronti a stangare gli indisciplinati automobilisti.

Share |

Galleria immagini

View the embedded image gallery online at:
http://centromareradio.it/?start=6461#sigProGalleria852c23750f

Per celebrare la ricorrenza del 4 novembre, giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, che quest’anno assume ulteriore rilevanza per la concomitante ricorrenza del Centenario dell’inizio della Grande Guerra, la Capitaneria di porto di Civitavecchia ha aperto le proprie porte agli studenti dei locali Istituti Tecnico per il Turismo ed Alberghiero.

Share |

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come  disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie nella sezione relativa alla PRIVACY.