Mercoledì 5 Agosto 2020

La mancanza negli ultimi 15 anni di una modifica della legge nazionale che regola la gestione del Servizio Idrico e le conseguenti sentenze della Cassazione a sfavore del nostro Comune, stanno rendendo vicino il passaggio della rete idrica di Ladispoli alla Acea - Ato2. 

La nomina di un Commissario, che toglie al Comune ogni potere di contrattazione, deve essere scongiurata e dovrà essere il Consiglio Comunale ad ottenere le massime garanzie per la tutela dei cittadini. 

La nomina del Commissario deve essere evitata con atti tangibili da parte dei 5 Comuni rimasti fuori dall'Acea! 

D’altro canto, sono stati già svolti i primi passaggi, grazie alla collaborazione di tutte le forze politiche presenti in Consiglio al fine di evitare l’ipotesi commissariamento.

Il PD propone, quindi, che il Comune si opponga con tutti i mezzi possibili alla esecutività della nomina del Commissario ed operi per ottenere le migliori condizioni nell’interesse della collettività.

Più precisamente il PD di Ladispoli indica i seguenti punti come prioritari:

1) blocco delle tariffe idriche su tutto il territorio per 5 anni, così come e' riuscita a fare la Flavia Acque negli ultimi otto anni; 

2) permanenza a Ladispoli della squadra operativa di intervento e manutenzione e degli Uffici aperti al pubblico oltre al mantenimento (così come prevede la legge) di tutti i posti di lavoro collegati alla stessa Flavia Servizi;

3) garanzia dalla Acea (come Ente gestore competente) dell’entrata in funzione dei depuratori necessari per evitare l'inquinamento provocato a monte dei corsi d'acqua che attraversano Ladispoli;

4) tutela e ricerca delle migliori condizioni possibili per l’acquedotto attualmente gestito dal Consorzio Marina di San Nicola; 

5) ulteriori proposte che verranno presentate in sede di Consiglio o in un secondo momento.

 

CIRCOLO PD LADISPOLI

Share |

Pagina 2 di 2

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come  disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie nella sezione relativa alla PRIVACY.