Sabato 16 Dicembre 2017

Nucleo Subacqueo Cerveteri, al via la pulizia dei fondali marini In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Giovedì, Novembre 16, 2017 21:05

Al termine di una lunga e impegnativa stagione estivo-balneare, che ha visto protagonisti i volontari del Nucleo Subacqueo Cerveteri Onlus, impegnati in turni di pattugliamento, di sorveglianza in mare, e in quelli di primo soccorso sulla spiaggia di Campo di Mare,
dove è situato il punto stabile di primo soccorso, il Nucleo con i suoi volontari, si fa nuovamente promotore di  un'importante iniziativa dedicata alla salvaguardia e alla conservazione del mare, del suo ecosistema e dei suoi preziosi fondali.
Per la prima volta verrà effettuata una pulizia straordinaria del fondale marino nella zona di Campo di Mare. 
Domenica prossima, 19 Novembre, nella mattinata, se le  condizioni 
meteo-marine saranno favorevoli, i volontari Sub,  e i volontari non subacquei  del Nucleo, saranno impegnati in un'opera di pulizia straordinaria con il recupero dei rifiuti del fondale marino antistante le spiagge e i stabilimenti balneari di Campo di Mare per contribuire attivamente alla conservazione e alla salvaguardia dell'ecosistema marino.
All'iniziativa parteciperanno anche alcuni ragazzi del progetto "Dolci Abissi 1",  progetto che il Nucleo porta avanti ormai da 4 anni, e che consente ai ragazzi diabetici di avvicinarsi alla subacquea in tutta sicurezza nonostante la  malattia stessa. 
Il Nucleo si è già distinto per altre opere sul territorio proprio per la salvaguardia della natura prefiggendosi con il suo operato  di sensibilizzare gli animi della popolazione al rispetto della natura e alla conservazione di questo bene tanto prezioso per la sopravvivenza degli esseri umani.
Fondamentale a tutto questo, è  la collaborazione dell'aministrazione comunale di Cerveteri, che il Nucleo ringrazia.
Un ringraziamento va in oltre al comandante della caserma dell'Aeronautica  di Furbara per il supporto logistico e all'associazione
 "Mare Azzurro" sempre  presenti nelle molteplici  attività del Nucleo.

Share |