Sabato 15 Dicembre 2018

CAPITOZZARE GLI ALBERI È VIETATO MA IL REGOLAMENTO NON VIENE FATTO RISPETTARE In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Martedì, Ottobre 09, 2018 12:10

“Su tutte le alberature di proprietà pubblica è vietata l’operazione di capitozzatura”, questo recita il regolamento comunale per la tutela del verde e delle alberature (Deliberazione del Consiglio Comunale n° 35/1999 e n° 81/2001) in vigore a Ladispoli.

Quella della capitozzatura, cioè il taglio di rami e foglie che riducono l’albero ad una sorta di palo informe, è una pratica che ormai tutte le società ed enti che si occupano di gestione del verde di città considerano dannosa per le piante e pericolosa per la città, in quanto favoriscono una ricrescita di rami e branche dalla minore stabilità e a più facile schianto.

Questa pratica è utile solo all’amministrazione che non deve ripetere le potature tutti gli anni (viste le condizioni in cui vengono lasciati gli alberi, ci metteranno moltissimo tempo per creare una fronda fluente). Tutto questo a discapito della stabilità dell’albero e, va detto, dell’estetica del viale, senza contare la notevole quantità di pulviscolo di legno che vola per la città.

Credevamo che questa mala gestione delle alberature di città fosse terminata con l’amministrazione Paliotta, invece dobbiamo constatare che la Grando amministrazione continua a scimmiottare le cattive prassi dei suoi predecessori.

Chiediamo al Sindaco Grando ed all’Assessore De Santis di bloccare subito l’intervento di capitozzatura sugli alberi di Viale Italia; chiediamo che vengano presi provvedimenti nei confronti della ditta che ha fatto l’intervento e nei confronti del funzionario che ha autorizzato il taglio.

Ci vediamo costretti a ripubblicare il nostro “manuale sulla potatura degli alberi urbani” affinché i nostri attuali amministratori si possano formare su questa delicata ed importante materia.

Movimento 5 Stelle Ladispoli

 

Share |