Mercoledì 17 Luglio 2019

Ardita: Pulito da Trenitalia il terreno di via Bologna, Via Anzio e via Flavia a Ladispoli. Presto saranno riaperti i bagni della stazione dopo 8 anni di sofferenza In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Venerdì, Maggio 10, 2019 19:14

Nel mese di ottobre 2018 abbiamo ricevuto la segnalazione con una raccolta firme dei residenti di via Bologna, via Anzio e via Flavia di un terreno di Trenitalia che da tempo era divenuto una discarica

di materiale di vario genere, e nello stesso tempo questo terreno era divenuto un bosco ricoperto di rovi e erbacce altissime e con la presenza di serpenti e topi di cui ci erano arrivate le fotografie. Ci siamo subito attivati con il sindaco Grando dichiara il delegato dei pendolari ai rapporti con RFI e Trenitalia Giovanni Ardita, sollecitando le ferrovie dello stato alla pulizia del terreno e della disinfestazione.

Siamo lieti che in questi giorni una ditta per conto delle ferrovie ha pulito tutto il terreno trasformandolo in un tappeto verde di calcio, continua il nostro rapporto di dialogo e confronto con RFI e Trenitalia che sta producendo un miglioramento dei servizi.Ci stiamo avvicinando alla riapertura dei bagni della stazione di Ladispoli dopo un lungo calvario lungo 8 anni, hanno terminato di mettere gli ultimi sanitari e ben presto ci incontreremo con i vertici di RFI per definire la convenzione tra Ferrovie dello Stato e Comune di Ladispoli, in quanto la nostra amministrazione metterà una cooperativa a gestire il servizio di pulizia e manutenzione dei bagni della stazione.Conclude il delegato dei pendolari Ardita, che nell’incontro che a breve avremo con i vertici di RFI sicuramente sarà oggetto di discussione, quale soluzione trovare per evitare l’attraversamento dei binari alla stazione di Ladispoli quando il treno torna da Roma Termini e l’80% dei passeggeri scende nella nostra stazione e ad imbuto scende nell’unico e piccolo sottopasso della stazione, un nuovo piccolo sottopasso o la possibilità di far fermare i treni al binario 1? Questo chiederemo ai vertici di RFI per garantire più sicurezza ai pendolari della nostra stazione.
 
Giovanni Ardita Delegato dei pendolariai rapporti con RFI e Trenitalia
Comune di Ladispoli
Share |