Lunedì 24 Giugno 2019

ALTRA MEDAGLIA DI BRONZO PER LA CAMPIONESSA PARALIMPICA LADISPOLANA KARIN MIZZI In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Lunedì, Giugno 10, 2019 15:43

Di Emanuele Rossi Terza ai campionati italiani di Milano nel 2018. Podio confermato anche a quelli assoluti di Palermo che si sono disputati pochi giorni fa.

Grande soddisfazione per Karin Mizzi, ormai non più una sorpresa la 42enne schermitrice paralimpica del Club Scherma Ariete 95 di Ladispoli. E anche in terra sicula l’atleta, allenata dal grande maestro Carmine Autullo con la preziosissima cooperazione di Alberto Serafini, Simone Amoroso e Federica Bricchi, ha strappato una medaglia di bronzo confermandosi ai vertici. Poco importa se nella sciabola ha ottenuto un altro buon piazzamento (eliminata solo ai quarti di finale), Karin ormai è una certezza “made in Ladispoli” in questo sport (in foto anche con Bebe Vio e con la pluricampionessa olimpica Giovanna Trillini). La decisione di praticare scherma è nata un po’ per gioco nella palestra di Ladispoli neanche 2 anni fa. E i risultati stanno premiando Karin Mizzi, anche questa volta accompagnata dal marito Francesco come fosse sempre un portafortuna. “Sono molto contento per Karin, deve proseguire così. La realtà degli atleti disabili sta diventando sempre più importante e qui è comunque una grande famiglia”, commenta il maestro Autullo. Pronti alle prossime gare anche master e assoluti, alle quali è pronto a gareggiare, tra i tanti, lo stesso Simone Amoroso.

Share |