Mercoledì 11 Dicembre 2019

CERVETERI: DOPO L’ESONDAZIONE DEL FOSSO DELLA TOMBA ARRIVA LA “TARDIVA PULIZIA” In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Mercoledì, Novembre 20, 2019 19:07

 

Come recita un vecchio proverbio “Oltre il danno anche la beffa” verrebbe spontaneo pensare . A Cerveteri, in via Fosso della Tomba,

l’area massacrata dal maltempo e interessata dall’esondazione dell’omonima via che ha devastato due abitazioni allagandone una terza, ieri sono intervenuti i tecnici del Consorzio di Bonifica con le loro ruspe per ripulire le sponde del torrente dalle canne. “Un’opera notevolmente tardiva considerando che ormai il danno è fatto” recitano in coro gli abitanti che hanno subito gravi perdite (si parla di centinaia e centinaia di migliaia di euro) si sono infuriati con i lavoratori del Consorzio. Un clima a dir poco teso.

Tante altre zone di Cerveteri versano in queste condizioni. Anche i cittadini di Ladispoli attendono da mesi che il Consorzio, che dichiara ai residenti di non avere più fondi per fare le bonifiche, provveda a tagliare la vegetazione dal Vaccina e dal Sanguinara. Intanto il comune di Cerveteri attraverso un comunicato stampa invita, a chi ha subito danni, a scaricare sul sito del Comune l’apposito modulo per la richiesta di risarcimenti, nel frattempo il maltempo non si placa, per domani è stato emanato l’ennesimo allerta meteo

 

Share |
Ultima modifica il Mercoledì, 20 Novembre 2019 20:22