Mercoledì 11 Dicembre 2019

AL VIA ‘OSSIGENO’ 6 MILIONI DI NUOVI ALBERI PER UN LAZIO SEMPRE PIÙ GREEN In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Giovedì, Novembre 21, 2019 14:50

Con il contributo della Protezione Civile di Ladispoli da oggi il Poliambulatorio di Ladispoli, il castello di Santa Severa e la Torre di Palidoro sono più verdi grazie alla piantumazione di nuovi alberi,

Sei milioni di alberi, uno per ogni cittadino del Lazio. È la sfida lanciata dalla Regione per trasformare il Lazio in una regione sempre più green, attenta alle sfide della qualità dell’aria e alla cura del territorio, delle aree verdi e dei parchi. Si parte il 21 novembre: nella Giornata Nazionale degli Alberi la piantumazione di parte dei 30mila alberi e arbusti già pronti e messi a disposizione dal Vivaio del Parco Regionale dei Monti Aurunci È ‘Ossigeno’:  di 12 milioni di euro dal 2020 al 2022 per acquistare alberi e arbusti autoctoni certificati e sensibilizzazione Comuni, grandi aziende, stakeholder, associazioni ambientaliste e onlus alla piantumazione diretta, in questo caso fornendo assistenza per la scelta delle piante e dei luoghi più adatti.
  L’obiettivo è arrivare alla piantumazione di 6 milioni di alberi, uno per ogni abitante del Lazio, che porteranno all’assimilazione e compensazione di 240 mila tonnellate annue di anidride carbonica.
  Si parte il 21 novembre: nella Giornata Nazionale degli Alberi la piantumazione di parte dei 30mila alberi e arbusti già pronti e messi a disposizione dal Vivaio del Parco Regionale dei Monti Aurunci. La piantumazione partirà dai luoghi e dalle strutture di competenza regionale come le scuole e gli ospedali pubblici e proseguirà nelle settimane successive con le università, i centri anziani, i luoghi della cultura, i parchi, le riserve e i monumenti naturali etc. Gli alberi saranno piantumati dal personale delle Aree Naturali Protette del Lazio e dalle associazioni di protezione civile. Tecnici, agronomi e forestali della Regione Lazio coordineranno i lavori.

Share |
Ultima modifica il Giovedì, 21 Novembre 2019 16:09