Mercoledì 5 Agosto 2020

Incidente di Santa Marinella: denunciato dalla Polizia di Stato l’autista del mezzo In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Mercoledì, Luglio 29, 2020 9:28

Un romano 45enne è stato denunciato dalla Polizia di Stato   in seguito al grave incidente avvenuto nella tarda serata del 27 luglio, sulla via Aurelia, nel comune di Santa Marinella, nel quale è rimasta gravemente ferita una 17enne di origine yemenita.

La ragazza stava attraversando sulle strisce pedonali, all’altezza del GiGi Bar, insieme ad un’amica, quando è stata investita dal veicolo condotto dall’uomo che viaggiava, in compagnia della moglie, in direzione Civitavecchia. Il 45enne si è subito fermato per soccorrere la vittima trasportata prima con un’ambulanza del 118 presso l’ospedale San Paolo di Civitavecchia, in quanto le sue condizioni non apparivano gravissime, e successivamente trasferita, in elisoccorso, presso il Policlinico Agostino Gemelli di Roma. Gli agenti del commissariato Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, hanno effettuato i rilievi del sinistro, raccolto le testimonianze dei presenti che hanno confermato la dinamica dell’incidente, e sottoposto il 45enne ad alcol-test, al quale è risultato negativo. Su disposizione del Pubblico Ministero di turno, il veicolo è stato sottoposto a sequestro e sono stati effettuati i rilievi fotografici della Polizia Scientifica. Con l’occasione si raccomanda a tutti gli utenti della strada di prestare la massima attenzione, in maniera particolare durante il periodo estivo, a causa dell’aumento del traffico sulle principali arterie stradali, soprattutto in prossimità dei centri balneari, nel momento in cui si pongono alla guida e di rispettare le seguenti indicazioni:

  • evitare di mettersi alla guida dopo aver bevuto alcolici;
  • rispettare i limiti di velocità e le distanze di sicurezza, soprattutto all’interno dei centri abitati;
  • dare la precedenza ai pedoni che si accingono ad attraversare le strisce pedonali, rallentando in avvicinamento agli attraversamenti pedonali;
  • non utilizzare il telefono cellulare (raccomandazione rivolta sia ai conducenti di mezzi che ai pedoni, soprattutto durante gli attraversamenti di carreggiata);
  • utilizzare sempre le cinture di sicurezza nonché gli appositi seggiolini omologati per i bambini.

Share |