Mercoledì 23 Settembre 2020

Il restauro archeologico: la salvaguardia del nostro Patrimonio Culturale in una importante conferenza che si terrà questa sera venerdì 7 agosto alle ore 21,00 presso il Cortile delle Barozze al castello di Santa Severa In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Venerdì, Agosto 07, 2020 13:24

Si terrà alle ore 21,00 di questa sera venerdì 7 agosto presso il Cortile delle Barozze al castello di Santa Severa, l’importante conferenza pubblica incentrata su il “Laboratorio di primo intervento di restauro e conservazione”.

Si tratta di un appuntamento da non perdere anche perché ad interloquire con i presenti saranno due delle massime protagoniste della materia operanti nell’Area, in quanto si tratta di due bravissime restauratrici Gaia Biondini e Elisabetta Bianchi facenti parte del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite. Due eccezionali protagoniste della materia operanti presso la bella e funzionale sede del Polo Museale Civico sita all’ultimo piano dello splendido Castello di Santa Severa che vede come direttore scientifico il noto archeologo dr. Flavio Enei il quale è anche il coordinatore, nonché uno dei fondatori, del suddetto GATC che l’anno scorso ha compiuto i quattro lustri di vita (20 anni), nonché l’inventore ed il direttore del pluripremiato Museo del Mare e della Navigazione Antica che è anche il Museo Civico del rivierasco Comune di Santa Marinella del quale fa parte anche Santa Severa con il suo rilevantissimo maniero posto sul mare che al suo interno, come suddetto, contiene pure il fondamentaleLaboratorio di primo intervento di restauro e conservazione”. Forse è pleonastico sottolineare quanto sia super importante intervenire, nella maniera giusta e mirata, nell’ambito del restauro e della conservazione, particolarmente in ambito archeologico ove il passar del tempo magari di duemila anni o giù di lì, complica ulteriormente le cose, e di quale ampissima messe di conoscenze culturali deve essere in possesso di chi si occupa di restauro, e soprattutto dei primi salvifici interventi in materia, dai quali, più che spesso, deriva il successo o meno di quanto successivamente viene espletato. Va sottolineato come in questo ( e non solo in questo) delicatissimo campo della Cultura, l’Italia risulti, senza ogni dubbio e da sempre, la prima nel mondo e come o suoi formidabili specialisti vengano considerati dei veri e propri Maestri, stimatissimi ed apprezzatissimi anche ben fuori e lontano dai confini del nostro Paese. Come nella tradizione, ormai pluriennale, del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite (sia al chiuso che all’aperto) come avverrà questa sera venerdì 7 agosto alle ore 21,00 all’aperto presso la deliziosa sede del Cortile delle Barozze nello splendido castello di Santa Severa ( che come è noto è sul mare) l’ingresso e questo vero e proprio “bagno” specialistico ( ma chiaramente ben spiegato erga omnes) nella Cultura è a titolo completamente gratuito.

Share |