Martedì 20 Agosto 2019

Civitavecchia – La polizia intensifica i controlli presso il quartiere S. Pio X, oggetto di lamentele dei residenti.

Sabato, Ottobre 25, 2014 9:53

Nel corso del mese di ottobre, il Commissariato di Civitavecchia diretto dal Dr. Giovanni LUCCHESI, ha effettuato svariati controlli presso il quartiere S. Pio X, nel quale recentemente si sono verificati episodi di microcriminalità da parte di alcuni cittadini nigeriani che gravitano nella zona, uno dei quali tratto in arresto la scorsa estate, a seguito del ferimento di un connazionale.

Durante i servizi effettuati prevalentemente in orari serali e coordinati personalmente dal Dr. LUCCHESI, lo scorso 8/10/2014, veniva controllato un gruppo di nigeriani che sostavano nei pressi della Parrocchia e, dopo gli accertamenti, uno di questi, trovato in possesso di modica quantità di stupefacente del tipo marijuana, veniva segnalato in via amministrativa e, successivamente, accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura per i provvedimenti di specifica competenza.

Nella serata dello scorso 21 ottobre, durante un analogo servizio presso lo stesso quartiere, al termine degli accertamenti a due cittadini nigeriani, sorpresi in atteggiamento sospetto mentre tentavano di eludere il controllo di polizia, a carico di uno di questi veniva operato il sequestro amministrativo di modica quantità di marijuana, con conseguente segnalazione al Prefetto.

Quindi, nel tardo pomeriggio del successivo 23 ottobre, venivano sottoposti a controllo quattro nigeriani che, alla vista degli agenti, tentavano di dileguarsi, venendo immediatamente intercettati e controllati. All’esito delle perquisizioni effettuate, un 25enne, risultato in possesso di oltre 10 grammi di marijuana, veniva denunciato alla locale A.G. e, al pari di altri due connazionali, tutti residenti presso una struttura della Caritas di Roma, a seguito di richiesta alla Questura, veniva allontanato con “Foglio di Via Obbligatorio”.

La scorsa serata, è stato passato al setaccio l’intero quartiere S. Pio X, con controlli nelle abitazioni ove dimorano i nigeriani nonché in alcuni esercizi commerciali, all’interno di uno dei quali sono stati sorpresi due cittadini egiziani privi del permesso di soggiorno che, dopo i rituali, nella mattinata odierna venivano condotti in Questura per regolarizzare la propria posizione.

Sono stati, pertanto, intensificati i controlli da parte del Commissariato e della altre Forze di Polizia nelle zone in cui gravitano detti soggetti.

In proposito, si evidenzia il deprecabile episodio dello scorso 11 ottobre, a seguito del quale la volante ha tratto in arresto un 30enne nigeriano dedito all’accattonaggio, il quale aveva coperto di sputi ed insulti una giovane donna che si era rifiutata di dargli del danaro e che, subito dopo era venuto alle mani con i poliziotti intervenuti.

Share |