Giovedì 1 Ottobre 2020

OPERAZIONE "AUTUNNO 2014": I CONTROLLI DELLA DIREZIONE MARITTIMA SULLA FILIERA ITTICA - SEQUESTRATI 1.200 KG DI PRODOTTO

Venerdì, Novembre 07, 2014 13:31

Si è conclusa la scorsa settimana, sotto il coordinamento della Direzione Marittima del Lazio, l'attività di controllo e vigilanza della pesca, denominata "Autunno 2014''.Obbiettivo principale di tale operazione, è stato quello di intensificare le ispezioni lungo tutta la filiera di commercializzazione dei prodotti ittici a tutela e difesa del consumatore, nonché dell'ambiente e dell'ecosistema marino, che di riflesso, vengono negativamente influenzati da un non corretto sfruttamento delle risorse ittiche.


In tale ottica, le unità navali dipendenti sono state impegnate in pattugliamenti programmati lungo tutto il litorale laziale, rivolti alle unità da pesca ed a quelle da diporto dedite alla pesca sportiva, ricreativa e subacquea, verificando l'ottemperanza delle disposizioni inerenti le zone ed  i tempi vietati, nonché l'impiego di strumenti ed  attrezzature non consentite. Numerosi, inoltre, gli interventi finalizzati al contrasto della pesca illegale dei ricci di mare.
Sono stati altresì effettuati controlli presso le attività commerciali e di somministrazione, con particolare riguardo alla tracciabilità, all'etichettatura, alla freschezza, alle modalità di conservazione dei prodotti ittici ed alla corrispondenza delle specie proposte con quelle dei menù.
Molteplici anche i controlli posti in essere dal personale operante ai pescherecci durante le fasi di sbarco del pescato, rivolti ad accertare il rispetto delle taglie minime, delle specie vietate, nonché della corretta compilazione dei logbooks, della prima pesatura e del regolare svolgimento dell'asta.
Nel corso dei 250 accertamenti effettuati,  sono stati elevati 51 processi verbali amministrativi e disposti 21 sequestri, per un totale di Kg. 1.185 di prodotto.
70.133 euro l'ammontare delle sanzioni comminate.

 

Share |