Giovedì 27 Febbraio 2020

“Sversamento di cherosene, siamo in costante contatto con Arpa e Capitaneria” se risulteranno danni non esiteremo a costituici parte civile

Mercoledì, Novembre 12, 2014 13:15

L’Amministrazione comunale in merito allo sversamento di cherosene avvenuto nel territorio di Fiumicino, nello specchio d’acqua confinante con Ladispoli, rende noto di essere in stretto contatto con l’Arpa Lazio e con la Capitaneria di Porto di Fiumicino che stanno monitorando la situazione con analisi quotidiane sia nell’entroterra nelle acque superficiali che nelle acque marine.

“Il nostro Comune – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – ha anche chiesto alla Asl di Bracciano di effettuare delle campionature sulle acque di falda del territorio di Ladispoli. Allo stato attuale, dai controlli effettuati dalle motovedette della Capitaneria di Porto e dai tecnici dell’Arpa non sono emerse tracce di presenza di idrocarburi di tipo cherosene. Attualmente, quindi, non ci sono elementi sufficienti per l’emissione di ordinanze: terremo, comunque, costantemente informati i cittadini sull’andamento della vicenda”.

“L’Amministrazione comunale – ha detto il vicesindaco e assessore alle risorse del mare e della costa, Giorgio Lauria – si riserva di costituirsi parte civile nell’ipotesi in cui emergessero danni all’ambiente sia marino che costiero anche alla luce delle indagini in corso presso la Procura di Civitavecchia”.

 

 

 

Share |