Lunedì 18 Dicembre 2017

TORNEO DEL “TIRRENO”: LA “LIBERA VOLLEY” E’ IN FINALE Nelle due gare della semifinale sconfitto il “REM ORIOLO ROMANO”

Venerdì, Maggio 19, 2017 6:47

Ladispoli, Via Varsavia. Ore 20,30. Non è la solita serata di primavera.Si accendono le luci dei balconi e dei giardini delle case

. Molti abitanti escono per strada. Il loro sguardo è rivolto verso il Pala “ILARA ALPI”. Sono stati attratti dal tam tam dei tamburi, dagli squilli di trombe e dallo straordinario e felicemente chiassoso tifo dei “boys orange” e delle “girls orange”: i ragazzi e le ragazze del minivollley della Libera Volley. Sono lì insieme ai loro genitori, agli amici, ai tifosi, ai simpatizzanti – circa 100 persone – per tifare la prima squadra della Libera. In palio c’è la finale del girone “Silver” del torneo “del Tirreno” (manifestazione ove partecipano 13 squadre di Ladispoli, Valcanneto, Cerenova, Civitavecchia, Oriolo Romano e Anguillara Sabazia).

L’andata è stata disputata a Oriolo Romano il 9 maggio ed è stata vinta dalla Libera Volley per 3 a 0.

Ieri sera, per accedere alla finale, alla Libera Volley era sufficiente vincere un solo set. Aveva dalla sua parte ben 5 risultati utili su sei.

Inizia il riscaldamento degli atleti in campo ma a surriscaldarsi sono i muri della palestra. Il tifo è inimmaginabile per chi non c’era. Dal tifoso più piccolo, Matthia, 3 anni, in tuta blu e arancione, al genitore che per la prima volta assisteva a una partita, il grido è uno solo: LI-BE-RA!   LI-BE-RA! .

L’arbitro fischia l’inizio della gara e inizia lo spettacolo reso ancor più genuino dai complimenti ricevuti dalla squadra ospite per il festoso ambiente creato.

Il primo set, combattutissimo, finisce 25 a 20 per la LIBERA VOLLEY: ed è finale!.

 Nonostante l’obiettivo acquisito, le squadre in campo onorano la pallavolo disputando una gara degna di essere ricordata negli annuali del torneo.

Vince ancora una volta la LIBERA VOLLEY per 3 a 1. E’ il 15° risultato utile consecutivo della stagione e la finale è il premio per l’impegno e per la serietà profusa dagli atleti della società che è sempre più presente e radicata nel litorale nord di Roma, nei territori del comprensorio di Aranova, Torrimpietra e Ladispoli.

Finisce la partita e tra gli applausi di tutti i presenti, riusciamo a intervistare il consulente tecnico della Libera, allenatore della stagione appena conclusa del San Giustino Volley (PG) militante in serie “B1” Femminile, Piero Camiolo:

“Faccio i complimenti agli atleti, ai miei colleghi dirigenti della società e soprattutto al pubblico. Sicuramente l’elemento che emerge è la passione e l’entusiasmo che tutti, dico tutti, stanno infondendo al progetto. Complimenti a questo gruppo di atleti i quali appena 6 mesi fa non si conoscevano e oggi sono una squadra affiatata e conscia delle proprie possibilità. Si vincerà la finale del 28 maggio se verrà affrontata con divertimento. Vinceremo!!! Comunque, indipendentemente dal risultato che verrà, questo primo anno di attività della Libera è da incorniciare. 70 Atleti non si portano in palestra e non si formano 6 allenatori se dietro al progetto della Libera Volley non ci fosse la passione che anima tutti quanti, dal Direttore Sportivo, Giuseppe Pizzimenti, al Direttore Tecnico, Claudio Del Pesco, ai dirigenti tutti. Ancora un applauso a tutti e un grande “in bocca al lupo” per la finale.”

Prima del 28 maggio a Oriolo Romano, ove sarà disputata la finale del torneo, la LIBERA VOLLEY sarà presente domenica prossima – 21 maggio, ore 11,00 - presso l’Ospedale Bambin Gesù di Palidoro, ove sarà organizzata una grande festa di volley con i bambini del Reparto Neuroriabilitativo e i loro genitori.         

Share |