Lunedì 18 Dicembre 2017

I residenti dei Monteroni, preoccupati a causa dell’ordinanza del Sindaco Alessandro Grando che ha dichiarato la non potabilità dell’acqua Comunale

Domenica, Settembre 24, 2017 5:55

I residenti dei Monteroni, preoccupati a causa dell’ordinanza del Sindaco Alessandro Grando che ha dichiarato la non potabilità dell’acqua comunale, hanno chiesto all’Amministrazione comunale le tempistiche di risoluzione del problema

. Quello che più preoccupa i cittadini, è la circostanza che l’acqua sia stata utilizzata per uso alimentare senza che nessuno venisse informato che i parametri di cloruro risultassero oltre la soglia consentita dalla legge sin dal 2016. Questo vuol dire che sono quasi 2 anni che l’acqua “potabile” risulta invece non potabile!!! Viene spontaneo chiedersi come sia possibile che l’Amministrazione abbia omesso di rivelare i risultati di analisi di importanza vitale per i cittadini, si parla di un bene primario: l’ACQUA. Per ovviare al problema, il Sindaco Alessandro Grando ha temporaneamente disposto la distribuzione di acqua in bottiglia da utilizzare a scopo domestico per i cittadini dei Monteroni. Abbiamo appreso che l’acqua viene erogata nella zona dei Monteroni direttamente dal pozzo di Statua, e non dall’acquedotto di Ladispoli , dove invece l’acqua viene trattata e resa potabile attraverso la miscelazione con altre sorgenti. Ci si chiede quindi se sia corretto da parte del gestore l’erogazione di acqua senza che vengano eseguiti gli idonei trattamenti per renderla potabile. Considerato che le scarse piogge portano ad un notevole abbassamento delle falde acquifere aumentando la concentrazione dei cloruri, ci si domanda come sarà possibile mantenere i parametri nei limiti di legge garantendo allo stesso tempo la potabilità? Come sembra il problema può essere risolto solo con le piogge, cioè per via naturale, appare inverosimile che nel 2017, i cittadini siano in balia delle condizioni metereologiche. Per quanto tempo il Comune sarà disposta a distribuire gratuitamente le bottiglie? Sarà un altro aggravio alle tasche dei cittadini? Chiediamo che si faccia uno studio approfondito su questo problema e si riesca a trovare una soluzione alternativa quanto prima. Per il momento ringraziamo il Sindaco Alessandro Grando per quello che sta facendo.

 
Ladispoli 23-09-2017 Giangreco Santino

 

Share |