Martedì 21 Maggio 2019

Civitavecchia: Controllo del territorio. La Polizia trae in arresto un 41enne siciliano residente a Civitavecchia per detenzione ai fini di spaccio

Martedì, Maggio 13, 2014 13:50

Nella tarda mattinata di venerdì 9 maggio, gli agenti del Commissariato di Civitavecchia, diretto dal Dr. Giovanni LUCCHESI, hanno tratto in arresto il 41enne di origini siciliane C.A., per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, essendo stato sorpreso in possesso di gr. 2,70 di eroina.

durante il servizio di controllo del territorio volto a prevenire il fenomeno dei c.d. “reati predatori”, la Volante dei Commissariato è intervenuta presso il quartiere Campo dell’Oro, dove era stata segnalata una lite in strada.

Giunti tempestivamente sul luogo indicato, gli agenti notavano due individui che agivano con fare sospetto scambiandosi qualcosa e, alla vista dei poliziotti, tentavano di separarsi allontanandosi in direzioni opposte, sempre però tenuti d’occhio dagli intervenuti che notavano uno dei due uomini disfarsi di un oggetto gettandolo in un vaso-fioriera posto di fianco al portone di un’abitazione.

L’autore del gesto veniva immediatamente raggiunto e bloccato dagli operanti che reperivano un involucro contenente sostanza polverosa bianca, in seguito risultata positiva al test dell’eroina e, nel prosieguo del controllo eseguito nella stessa fioriera, tra le erbacce, veniva reperito un altro identico contenitore con all’interno eroina.

Per gli approfondimenti investigativi, i due soggetti venivano fatti salire sull’auto di servizio per essere accompagnati in Commissariato e, nella circostanza, entrambi tentavano di disfarsi di qualcosa; in particolare, mentre il primo gettava un ulteriore involucro sotto la vettura di Polizia, l’altro, tentava di disfarsi di un oggetto, risultato trattarsi di una confezione di siringhe per insulina, acquistata poco prima in una farmacia, con il chiaro scopo di consentire l’assunzione dello stupefacente.

Da un’accurata perquisizione eseguita in Commissariato, indosso allo stesso individuo veniva rinvenuta, accuratamente nascosto nelle calze, una quarta confezione, anch’essa contenente stupefacente del tipo eroina, mentre, all’interno della propria abitazione, oltre alla somma di circa 500,00 euro, evidente provento dell’attività di spaccio, gli inquirenti rinvenivano varie siringhe ed un contenitore con all’interno residui della medesima sostanza sequestrata nell’operazione.

Pertanto, in presenza di elementi che evidenziavano inequivocabilmente l’attività di spaccio, il 41enne A.C., già noto alle Forze di Polizia per precedenti specifici, veniva dichiarato in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale “N.C. Aurelia”, a disposizione dell’A.G. competente, in attesa della convalida da parte dell’A.G. che avveniva nella mattina di ieri, 12/05/2014.  

Share |