Mercoledì 21 Novembre 2018

Governo Civico: Frecce Tricolore,Voliamo in Alto (riceviamo e pubblichiamo)

Lunedì, Luglio 30, 2018 21:12

Non vogliamo entrare nel merito se era opportuno o meno fare una manifestazione come quella delle frecce tricolori, personalmente avrei fatto altro viste le poche risorse, che il Sindaco tutte le volte ci ricorda quando non può risolvere un problema,

ma questa è un’altra storia, quella che invece di storia ci ha ancor più sorpreso, sono alcune cose accadute di conseguenza, l’Amministrazione finanzia e sostiene questa iniziativa con l’intento, o almeno così dovrebbe essere, di far lavorare i nostri concittadini commercianti e ambulanti. Ma questo, ci dispiace dirlo, sembra un obiettivo raggiunto in parte o solo per alcuni a scapito di altri. Lo spieghiamo ancora meglio, perché fare una manifestazione e allo stesso tempo far chiudere i nostri ambulanti che tanti inverni passano sotto l’acqua senza incassare e magari, come in questo caso, avrebbero avuto una buona opportunità, (noi aggiungiamo meritata), di guadagno, invece si è preferito far incassare ai porchettari e paninari venuti da chissà dove, piazzati davanti a bar, e ristoranti, i quali ovviamente ringraziano l’amministrazione. La stessa cosa accade ai nostri cittadini commercianti del centro che pur organizzandosi autonomamente con una loro programmazione, trovano resistenze e perplessità per ottenere un semplice nulla osta a degli imprenditori che ci mettono del loro senza alcun contributo pubblico. Credo e crediamo caro Sindaco, che in questa Città non esistano solo i due campeggi e i porchettari, quindi, invece di fare slogan, inizi a sentire di più la voce dei cittadini, cercando di comprendere e sentire i loro bisogni. Questo è un errore che ha già commesso chi l’ha preceduta, per quanto ci riguarda rimaniamo molto critici sul suo operato fin qui svolto, oltre agli annunci e qualche panchina lavata o comprata da Brico, annunciata e pubblicizzata come se avesse fatto chissà quale opera pubblica, e aumentare il costo dei parcheggi, aumentare la tariffa sui rifiuti, alberghi che chiudono, strade distrutte, alberi non potati, lampioni spenti, marciapiedi inguardabili, per non parlare dei vari settori come il sociale, la cultura, i lavori pubblici, tutto fermo, il resto è “fuffa”. Crediamo sia ora di fare sul serio, altrimenti lasci stare, lo sguardo verso il cielo è durato poche ore, gli sguardi si sono di nuovo abbassati vedendo lo spettacolo indecoroso di degrado e abbandono in cui versa la nostra città, e chissà se all’Assessore al Commercio avessero fatto chiudere le sue attività cosa avrebbe detto. Ma non vogliamo concludere questo comunicato soltanto con delle considerazioni, facciamo anche una proposta concreta al Sindaco, rimedi al danno recato per questa manifestazione agli ambulanti di Ladispoli, gli decurti almeno una parte di quello che loro pagano per fare il mercato, ammettere di aver sbagliato è un gesto di maturità.

Governo Civico

Roberto Garau

Share |