Mercoledì 22 Maggio 2019

Ladispoli un Sabato tra atti vandalici e automobilisti “fuori di testa”

Domenica, Giugno 08, 2014 15:23

Sappiamo che la stupidità umana è senza confini, ma quello che sono riusciti a combinare  i soliti “idioti ” (non troviamo altri termini ) la scorsa notte a Ladispoli , ha dell’assurdo.

Come si fa, a far sparire il tappo in cemento armato del pozzo dei giardini di via Ancona, e soprattutto per farne cosa,  pesante decine di chili.

E’ quello che magari si saranno chiesto Giorgio Vignaroli e Pierluigi De Carolis, gli Agenti della Polizia Locale di Ladispoli, intervenuti subito dopo la segnalazione di una Signora .

La Bravata veramente senza senso , poteva avere risvolti drammatici, infatti, in quei giardini, ci giocano centinai di bambini, e magari la curiosità, che è tipica di quella età , poteva portare uno di loro a sporgersi e di conseguenza cadere nel pozzo, profondo una decina di metri , con tre di acqua, meglio non pensare alle conseguenze.

Grazie Comunque alla segnalazione della Signora, l’intervento della Polizia Locale, dell’Assessore, Roberto Ussia e degli operai della Flavia Acque , per il momento, come si vede dalle foto il pozzo è stato messo in sicurezza

Cosa diversa invece, quella successa sempre nella notte , in via Napoli, dove un automobilista fuori di testa , ha centrato in pieno il glorioso Bar Mexico , chiuso da tempo, a farne le spese, la cassetta postale, che è letteralmente volata via per decine di metri, i vasi dei fiori che delimitano il marciapiede e quant’altro. Nonostante l’impatto, che deve essere stato fortissimo, dell’auto nessuna traccia, anche se alcuni resti della carrozzeria sono rimasti sul posto, ed è proprio su questi ultimi, che la Polizia Locale sta effettuando i rilievi, per risalire al proprietario dell’auto:

A Proposito, se avete spedito una lettera dalla cassetta del Bar Mexico, sappiate che non arriverà mai.

 

Share |