Mercoledì 11 Dicembre 2019

IN MEMORIA DI PIETRO FUMAROLI GIUSEPPE CANU RENATO POSATA FUCILATI DAI NAZISTI IL 1 OTTOBRE 1943 A PALIDORO

Lunedì, Settembre 30, 2019 7:59

In memoria del S.Tenente Pietro Fumaroli, Giuseppe Canu e Renato Posata, trucidati dai nazisti a Palidoro il 1 ottobre 1943, la sezione ANPI Ladispoli- Cerveteri renderà omaggio deponendo dei fiori sotto la targa a ricordo.

Martedì 1 ottobre alle ore 11 una delegazione si recherà nel Borgo di Palidoro per commemorare queste tre vittime della furia nazista. Tre nomi che rappresentano i tanti caduti con le stesse modalita nel territorio e rimasti nell’anonimato. Tre vite spezzate per rappresaglia, fucilate poco lontano dal luogo in cui cadde pochi giorni prima, il 23 settembre, il V.brigadiere Salvo D’Acquisto. Facevano parte di un gruppo di prigionieri rastrellati nelle campagne ceretane dove si erano rifugiati, traditi molto spesso per un pugno di lire in più. Venivano impiegati per “ scavare camminamenti trincerati lungo la costa ed alla posa in opera di reticolati e cavalli di Frisia sulla spiaggia” I tedeschi temevano uno sbarco degli Alleati su questi litorali. “A tutti i prigionieri era stato intimato di non fuggire, pena la decimazione dei compagni rimasti. Ma, malgrado questo avvertimento, alcuni fuggirono. I tedeschi applicarono subito la rappresaglia sorteggiando tre persone col gioco crudele dei fiammiferi senza capocchia che venivano fatti estrarre dagli stessi prigionieri.” Fra i tre sorteggiati la sorte scelse anche il sottotenente Pietro Fumaroli di Ladispoli. che lo ricorda con due targhe in Piazza dei Cadudi e con l’intitolazione di una scuola. La sezione ANPI di Ladispoli – Cerveteri chiede al Comune di Fiumicino che la targa in memoria di queste tre vittime, al Borgo di Palidoro, sia oggetto di manutenzione e pulizia.

Share |