Giovedì 19 Maggio 2022

Prosegue l'iniziativa#VenerdìalMuseo, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, con l’apertura serale straordinaria di Villa Poniatowski e l’offerta di tre visite guidate alle ore 20, alle 20,20 e alle 20,40. L’appuntamento è presso la biglietteria del Museo Etrusco di Villa Giulia dieci minuti prima dell’inizio di ciascuna visita. Le sale del Museo di Villa Giulia invece rimarranno aperte solo fino alle 19,30.

Share |
Ultima modifica il Martedì, 28 Ottobre 2014 16:48

riceviamo e pubblichiamo da comitato legalità

Martedì, Ottobre 28, 2014 14:37

L’Amministrazione Comunale di Ladispoli continua a mettere in atto azioni e decisioni, senza il necessario rispetto della trasparenza e della pubblicità richiesta dalle norme di legge. Questa volta tale atteggiamento di rivela nella gestione delle società partecipate.

Share |

L’Assessorato alle Politiche sociali rende noto che sono aperte le iscrizioni per la partecipazione al progetto “Terza età: volontari per il sociale – anno 2015”. Possono presentare la domanda tutti i cittadini, residenti nel territorio comunale, titolari di pensione e che abbiano dai 60 agli 82 anni di età alla pubblicazione del bando. I residenti nel Comune di Ladispoli interessati all’iniziativa, nei limiti degli stanziamenti previsti nel bilancio, potranno partecipare ad alcune attività presenti nel settore servizi sociali

Share |

Ladispoli, scomparsa Nena Freccia

Martedì, Ottobre 28, 2014 14:08

 “Nena Freccia non c’è più ma Ladispoli continuerà a portare a tutti il messaggio della grande musica. Una missione che ha sempre caratterizzato sia la sua vita che quella del marito”. Con queste parole il sindaco Crescenzo Paliotta ha commentato la scomparsa di Maria Luisa Azpiazu Freccia “Nena”, vedova del maestro Massimo Freccia avvenuta questa notte nella sua casa nel Borgo di Palo a Ladispoli. Con il direttore Massimo Bacci e l’Associazione Massimo Freccia, di cui era presidente, Nena Freccia aveva creato a Ladispoli l'Orchestra Giovanile Massimo Freccia, caratterizzata dall’incontro artistico di quattro generazioni di artisti: dai bambini agli studenti di conservatorio, dalle giovani promesse.

Share |

ADDIO A NENA FRECCIA

Martedì, Ottobre 28, 2014 8:55

QUESTA NOTTE ALL'UNA E CINQUANTA CIRCA SE NE ANDATA NENA FRECCIA MOGLIE DEL MAESTRO MASSIMO, AL QUALE E' STATO INTITOLATO L'AUDITORIUM DEL CENTRO D'ARTE E CULTURA, NENA AVEVA COMPIUTO  RECENTEMENTE 101 ANNI

Share |

Strage di tombini a Ladispoli e Cerveteri. Almeno una ottantina sono le caditoie in ghisa sottratte dai ladri dalla pavimentazione stradale nelle ultime 48 ore. Furti registrati in molte zona della città. Ma il dato di gran lunga sale se si considera che all’appello ne sono sparite un centinaio dall’inizio del 2013. Ingenti i danni. “Per la riparazione di ogni tombino – afferma un tecnico di Palazzo Falcone – occorre sborsare almeno 250 euro”. Dunque è di circa 20mila euro la spesa complessiva dei due comuni per riparare il danno subito. “Purtroppo è il dato reale – conferma il sindaco Ladispolano intervenendo a Centromareradio,

Share |

Dopo le prime due giornate la squadra è purtroppo ancora a zero punti.

Sabato scorso, nell’esordio casalingo, al Pallone “Nino Panzani” di via Firenze, un Ladispoli sempre più giovane ha dimostrato contro la corrazzata Aprilia di non aver perso la sua caratteristica principale : la combattività.
Share |

presidenziali in Romania a Ladispoli sarà presente un seggio elettorale.  Il ministero degli Esteri della Romania, infatti, ha organizzato 294 seggi elettorali in tutto il mondo dove si trovano comunità romene, per l’Italia  i seggi saranno presenti in  50 località, tra le quali anche Ladispoli.

Share |
Ultima modifica il Lunedì, 27 Ottobre 2014 13:31

“Canoni di concessione, i funzionari del Comune hanno lavorato con competenza” In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Lunedì, Ottobre 27, 2014 12:51

L’Amministrazione comunale è da anni impegnata per trovare una soluzione alle problematiche create da leggi e regolamenti  comunali che non tengono conto delle varie specificità delle coste italiane e della notevole diversità delle strutture balneari nelle varie regioni”. Con queste parole il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta è intervenuto in merito al problema del canone di concessione.

Share |
Ultima modifica il Lunedì, 27 Ottobre 2014 13:34

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come  disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie nella sezione relativa alla PRIVACY.