Stampa questa pagina

LADISPOLI SFIORA I 400 POSITIVI, GRANDO, ORDINA FORTI RESTRIZIONI A PERSONE ED ATTIVITA' DAI PROSSIMO GIORNI In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Giovedì, Marzo 25, 2021 16:37

Da quanto si apprende dagli organi di informazione a partire dal prossimo lunedì la Regione Lazio potrebbe tornare in zona arancione, salvo che per il fine settimana di Pasqua, durante il quale su tutto il territorio nazionale verrà applicato il regime di zona rossa.

 

Accogliamo con speranza e soddisfazione questa notizia che ci consentirà di tornare ad una vita più “normale”.
Abbiamo però ritenuto necessario, considerata la situazione attuale dei contagi nella nostra città e con l'approssimarsi delle festività pasquali, provvedere ad emanare una specifica ordinanza per contrastare e contenere la diffusione del virus a livello locale.
Tale ordinanza prevede che, nei giorni 27 e 28 marzo e 3, 4 e 5 aprile:
-è vietato l'accesso agli arenili pubblici, con relativo divieto di praticare la pesca sportiva e gli sport acquatici;
-è vietato stazionare sul lungomare Regina Elena, Marco Polo, Marina di Palo e Marina di San Nicola;
-i bar, con e senza cucina, nonché gli altri esercizi di somministrazione, su tutto il territorio comunale, possono esercitare la vendita da asporto nella fascia oraria compresa tra le ore 6:00 e le ore 14:00. È sempre consentita, senza limiti di orario, la vendita a domicilio.
Nei giorni 4 e 5 aprile gli esercizi commerciali, di qualsiasi dimensione, che vendono generi alimentari (supermercati, minimarket ecc.) possono svolgere la propria attività nella fascia orario compresa tra le ore 7:00 e le ore 14:00.
Restano confermate fino al 5 aprile le disposizioni contenute nell'ordinanza sindacale n.51/2021, con particolare riferimento alla chiusura dei parchi pubblici, alla sospensione del pagamento dei parcheggi sugli stalli blu e alle deroghe sugli spostamenti per le persone con disabilità grave.
Per consentire un maggior controllo del territorio verranno assunti, a partire dall'inizio del mese di aprile, degli agenti stagionali che andranno a rafforzare l'organico della Polizia Locale.
Abbiamo inoltre formalmente richiesto alle Forze dell'ordine di intensificare i controlli sul territorio, con particolare riguardo al rispetto delle ordinanze sindacali anti-covid vigenti.
Siamo tutti molto provati dalla situazione che stiamo vivendo da un anno a questa parte, ma non possiamo vanificare gli sforzi fatti fino ad ora.
Chiedo quindi a tutti la massima collaborazione per affrontare al meglio quello che, anche alla luce dell'intensificazione della campagna vaccinale in corso, sarà presumibilmente l'ultimo periodo caratterizzato da forti restrizioni.

Share |