Sabato 19 Giugno 2021

FESTA DELLA LIBERAZIONE 2021 ANPI LADISPOLI CERVETERI UNA GIORNATA DI MEMORIA ATTIVA ANCHE IN PANDEMIA In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Venerdì, Aprile 23, 2021 11:03

Festa della Liberazione: Anche quest’anno sarà un 25 aprile senza grandi manifestazioni pubbliche, salvo quelle istituzionali, a causa delle norme anticovid.

Condividiamo a questo proposito il messaggio del Presidente nazionale ANPI Gianfranco Pagliarulo: ”Sarà comunque una giornata di memoria attiva, il Paese si riunirà intorno a quella straordinaria stagione di speranza. Conquistammo democrazia, libertà e giustizia sociale che non sono mai date una volta per sempre. E non basta difenderle, dobbiamo espanderle ogni giorno, come se ogni giorno fosse il 25 aprile.” Con questo spirito e Bella ciao nella mente e nel cuore, la sezione ANPI Ladispoli-Cerveteri comunica che domenica 25 aprile parteciperà con una rappresentanza alle commemorazioni dei due Comuni con le seguenti modalità: a Ladispoli alle ore9,10 in osservanza alla normativa antiassembramento un nostro gruppo ristretto renderà omaggio al partigiano Domenico Santi, figura storica della Resistenza ladispolana, la cui targa è posta in Piazza della Vittoria (angolo fronte ristorante La Tripolina). La nostra sezione è intitolata a Domenico Santi, un personaggio popolare conosciuto all’epoca come “Memmo il calzolaio”, e per l’occasione verrà ricordato dal nipote - tesserato ANPI - Federico Ascani, Consigliere comunale e Città Metropolitana. Alle ore 9,30 Ascani e un altro iscritto, Rosario Galati, saranno presenti, ufficialmente, al Monumento ai Caduti in Piazza della Vittoria per la cerimonia istituzionale. Non possiamo però ignorare la contraddizione che permane sull’Amministrazione comunale del Sindaco Alessandro Grando, cui spetta il compito istituzionale della commemorazione del 25 aprile. Ricordiamo che questa Amministrazione si è resa protagonista della intitolazione di una piazza a Giorgio Almirante, firmatario tra l’altro delle famigerate Leggi razziali, suscitando non poca indignazione da parte dei ladispolani. Altra contraddizione, ad esempio, sul fronte degli assembramenti: il Primo Cittadino, previo tam tam mediatico, non ha avuto nulla da obiettare su un afflusso incontrollato di pubblico, fuori luogo in piena pandemia, in occasione dell’ inaugurazione dei giardinetti di Piazza Domitilla, mentre invece calibra col contagocce le presenze per il 25 aprile alla cerimonia commemorativa. Ben diversa la situazione nel Comune di Cerveteri che più di una volta ha tenuto alti i valori dell’antifascismo e della Costituzione. Alle ore 11,00 il nostro rappresentante Mimmo Dieni sarà accanto al Sindaco Alessio Pascucci al Monumento ai Caduti, al Parco della Rimembranza. Infine invitiamo i cittadini a partecipare, a dare vita con un gesto all’iniziativa “Strade di Liberazione” con la deposizione alle ore 16 di un fiore sotto le targhe di vie e piazze dedicate ad antifasciste/i e partigiane/i. Buon 25 aprile a tutti. Sezione ANPI Ladispoi-Cerveteri

Share |