Stampa questa pagina

Trovato in evidente stato di alterazione alcolemica, 43enne di Ladispoli, Insieme alla sua compagna, denunciati dalla Polizia di Stato, sanzionati anche per la violazione del coprifuoco In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Mercoledì, Giugno 09, 2021 11:48

 

Prosegue l’azione da parte degli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, impegnati nell’arco delle 24 ore in una capillare

attivitĂ  di controllo del territorio volta a garantire la sicurezza dei cittadini ed il rispetto delle misure anti covid, in particolare del coprifuoco che, dal 7 giugno, è dalle ore 24 alle 05. 

Nel transitare nei pressi dello svincolo autostradale, gli agenti hanno notato un uomo che viaggiava ad una velocitĂ  superiore a quella consentita.

Fermato per un controllo ed identificato, il 43 enne che era insieme alla sua compagna, dopo aver riferito che stavano rientrando da una cena, è stato sottoposto all’ etilometro: test che ha evidenziato un tasso alcolemico pari a 1.56 g/l.

Un’ attività preventiva effettuata dagli agenti delle volanti che hanno consentito di deferire alla Procura della Repubblica di Civitavecchia il 43enne di Ladispoli per guida in stato di ebrezza alcolica.

La macchina sulla quale viaggiavano e di proprietà della compagna, è stata fatta parcheggiare nei pressi del commissariato e alla coppia non è restato altro che soggiornare nelle vicinanze.

Infine entrambi sono stati sanzionati amministrativamente per la violazione al Decreto Legge per il contenimento dell’epidemia da Covid-19 sul coprifuoco.

 

Share |
Ultima modifica il Mercoledì, 09 Giugno 2021 11:55