Martedì 26 Ottobre 2021

ASL ROMA F, prosegue la formazione a distanza con i medici di Gerusalemme

Giovedì, Maggio 22, 2014 16:24

Continua la formazione a distanza dei medici palestinesi di Gerusalemme secondo il   Protocollo di alleanza sanitaria internazionale nell’ambito dell’interscambio solidale e  multiculturale già avviato da tempo dal Direttore Generale della ASL ROMA F dott. Giuseppe Quintavalle, tra la Azienda Sanitaria di Civitavecchia e le organizzazione mediche arabo israeliane, con la preziosa collaborazione dell'Associazione Uniti per Unire.

Nei giorni scorsi, presso la sede centrale di Via Terme di Traiano, la dott.ssa Barbara D'Andrea, Direttore del Pronto Soccorso dell'Ospedale ‘S. Paolo’ e Coordinatrice del percorso formativo, ha tenuto (in videoconferenza con Gerusalemme) una interessante lezione monotematica sul politrauma, che si caratterizza nel mondo per essere tra le principali cause di morte tra gli 1 e i 40 anni.

Nell’occasione dott.ssa D'Andrea, coadiuvata dal dott. Andrea Sbroscia, specialista in anestesia e rianimazione, oltre agli aspetti epidemiologici, clinici e di trattamento del paziente poli traumatizzato nei reparti ospedalieri specializzati, ha approfondito, i profili legati alle situazioni di maxi – emergenza, con particolare riferimento alla gestione extraospedaliera.

Infatti, quando in varie circostanze (sportive, sociali, per calamità naturali, etc.) si verificano particolari eventi nei quali possono essere coinvolte molte persone riportando  traumi multipli, è necessario saper intervenire in modo efficace spesso fuori dalla struttura ospedaliera e l'approccio con questo tipo di pazienti, data la complessità clinica, richiede una competenza ed un'esperienza professionale in relazione alla medicina d'urgenza che contempli specificatamente questa peculiarità.

Il ciclo di videoconferenze proseguirà con un prossimo appuntamento previsto per il 16 giugno, ed ulteriori lezioni dopo la pausa estiva.

Share |